Foto del monte cavallo

Club Alpino Italiano

Sottosezione di Aviano

Bivacco dell'Asta (1370 m)

Prealpi Carniche

Domenica 1 ottobre

Percorso circolare, con breve deviazione al nuovo bivacco dell'Asta.

Poco dopo il centro di Andreis, verso Alcheda, si parcheggia in uno spiazzo vicino al ponte sul Ledron (mt 456). Qualche metro prima del ponte si devia a destra seguendo la mulattiera (segnavia 975 e 976).

Lasciato il 975 per forcella Navalesc, si guada il torrente e ci si inerpica su ottima traccia. Il sentiero prosegue con tratti più ripidi e traversi da percorrere con passo accorto. Siamo sotto la forcella Antracisa, che si avvicina a sinistra, risalendo l'ultimo faticoso tratto dapprima nel bosco e infine su costone, fino all'albero che segna il crocevia della forcella (mt 1173 - 2 ore).

Dalla forcella, a destra, sempre su 976, si rimonta il vicino colle, e con alcune erte salite e strette svolte, a tratti esposte, si arriva sopra forcella dell'Asta, e con pochi metri in discesa sino al panoramico pulpito dove sorge il nuovo bivacco dell'Asta (mt 1370 - 50 minuti). Il tratto dalla forcella Antracisa al bivacco va affrontato con attenzione essendo il tracciato su un pendio scosceso.

Per la discesa, fino forcella Antracisa si percorre lo stesso sentiero della salita. Dalla forcella, seguendo il segnavia 977, con ampie e ben disegnate svolte si sale (per 150 mt) alla comoda e ampia sommità del monte Taront (mt 1320), balcone sulla val Cellina, il lago di Barcis e le alture circostanti.

Quindi si scende alternando scalinamenti più ripidi a brevi tratti più comodi fino ad arrivare sopra le case di Alcheda (mt 540). Dopo un breve selciato, si incrocia la strada asfaltata, che a sinistra, riporta velocemente al ponte sul Ledron e al punto di partenza.

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Questo sito è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. Creative Commons License