Foto del monte cavallo

Club Alpino Italiano

Sottosezione di Aviano

Monte Teverone (2345 m)

Prealpi Venete - Gruppo del Col Nudo

Domenica 2 luglio 2017

La gita inizia da Lamosano, in Alpago, più precisamente dalla frazione di S.Martino, in località Degnona (1100 m), dove si lasciano le auto.

Si imbocca il segnavia CAI 931, che inizialmente si inoltra nel bosco, per poi attraversare un canalone ghiaioso e rientrare nella vegetazione. Si risale faticosamente tra gli alberi fino a quota 1600 m, quando si sbuca in un piccolo terrazzo erboso, da cui la vista si apre su tutto l'Alpago.

Quindi bisogna risalire il ripido vallone di Valars, su terreno a tratti sassoso e a tratti per ripidi prati, sempre guidati da segnavia e ometti, fino a guadagnare il canalino che dà accesso alla stretta forcella tra le due cime del m. Teverone. Lo stretto intaglio, nel versante opposto, precipita verticalmente con le pareti della lunga bastionata rocciosa rivolta alla Val Cellina, che si estende dal Col Nudo al Crep Nudo.

Dalla forcella si possono raggiungere entrambe le vette percorrendo le creste, con passaggi non tecnicamente difficili, fino al I grado, ma molto esposte e prive di attrezzature. A destra si trova la Cima di Busa Secca (2328 m), più ampia e con la croce di vetta, mentre a sinistra si tocca la più alta Cima di Valars (2345 m), punto massimo della salita.

Il rientro avviene per lo stesso itinerario.

In caso di maltempo la gita è passibile di variazioni.

Informazioni o iscrizioni alla gita si possono ottenere presso la sede C.A.I. di Via Ospedale n° 6 il venerdì sera dalle 18.30 alle 19.30, per e-mail o telefonando al capogita (numero di telefono in bacheca sede CAI)

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Questo sito è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. Creative Commons License